Gli anni '80

1980 - A marzo canta per la prima volta davanti a Sua Santità Giovanni Paolo II la canzone La strada a lui dedicata (canterà davanti a Sua Santità nel 1982 a Bologna, nel 1984 in Vaticano, nel 1986 a Forlì, Imola, Ravenna e Cervia, nel 1987 a Rimini, nel 1993 a Macerata, nel 1998 a Cesi e in Piazza San Pietro all’incontro di Sua Santità con i movimenti il 30 maggio 1998).

1980 - Nasce suo figlio Benedetto e nel 1981 la città di Vibo Valentia gli conferisce in Cattedrale il “ Premio internazionale della testimonianza” che ogni anno viene attribuito a personalità del mondo della cultura, della scienza, della poesia, della comunicazione che si siano distinti nella proposta dei valori umani e cristiani (tra gli altri premiati Testori, Zichichi, Madre Teresa, Walesa).

1981 - Partecipa con un concerto al 2° Meeting di Rimini (terrà concerti anche ai meeting del 1987, 1994, 1996, 1998, 2001). In questo periodo si intensificano gli spettacoli all’estero: Svizzera, Francia, Spagna, Yugoslavia, Polonia, Cecoslovacchia ed inizia la collaborazione con il chitarrista Fabrizio Scheda. Partecipa anche ad alcuni programmi televisivi sulle reti nazionali della Rai.

1982 - Incide terzo il L.P. “Claudio Chieffo” con la collaborazione artistica del M° Stefano Dall’Ora presso lo studio “Il Cortile” di Milano.

1983 Nasce sua figlia MariaCeleste ed il Meeting di Rimini sceglie una sua canzone come sigla (come farà poi in seguito diverse altre volte). Partecipa al concorso nazionale della RAI “Un’isola da trovare”con la Canzone degli occhi e del cuore e si aggiudica il 2° posto.

1987 - Conosce il pianista ed arrangiatore americano Mark Harris e con lui, per la produzione del M° Bernardini, incide al ChromaStudio di Milano il suo quarto lavoro “Chieffo e Piano”.
Sono nove canzoni per pianoforte e voce ed una per salterio e voce che riscuotono un notevole successo presso i critici, addetti ai lavori e pubblico.